SULLA RELAZIONE TRA ARTE E SCIENZA: ALCUNE CONSIDERAZIONI GENERALI / Jacopo Natoli

Le “produzioni” di arte e scienza, seppur mossi da un comune moto verso la conoscenza, non coincidono. Scrive Karl Popper (1934, p.7): «Uno scienziato, teorico o sperimentatore, produce asserzioni o sistemi di asserzioni, e li controlla passo per passo. Nel campo delle scienze empiriche, più in particolare, costruisce ipotesi, o sistemi di teorie e li controlla, confrontandoli con l’esperienza mediante l’osservazione e l’esperimento». Continue reading

Introduzione al Found Footage Film: sette ipotesi / Jacopo Natoli

La definizione del FFF come di un film realizzato con un “girato preesistente” è la più comune tra quelle attribuite al genere. Tale definizione, può essere considerata insufficiente, se non proprio falsa. Infatti, se così fosse, saremmo costretti a definire ogni film come FFF; e questo per due ragioni fondamentali. La prima ragione è di natura pratica: materialmente, un film non è (quasi) mai montato dal regista. Per il montatore, le immagini sono sempre girati preesistenti. La seconda ragione è di natura ontologica: le immagini girate sono sempre girati preesistenti. Continue reading